E’ stata riaperta al traffico veicolare la Strada Provinciale n. 37 Caltabellotta-San Carlo, chiusa dal febbraio 2015 in seguito al crollo di un ponte sul torrente Valentino provocato dall’esondazione dello stesso corso d’acqua. Il collaudo statico eseguito dal progettista e direttore dei lavori ing. Filippo Napoli, funzionario tecnico del Libero Consorzio di Agrigento, ha dato esito positivo ed è stato quindi possibile riaprire questa strada di collegamento tra Caltabellotta e San Carlo, frazione di Chiusa Sclafani, e soprattutto tra due importanti comparti della zona ovest della provincia di Agrigento e la provincia di Palermo, che per quasi tre anni hanno dovuto sopportare grossi disagi in seguito all’interruzione. In precedenza era stata rimossa una grossa frana e consolidato un tratto di strada al km 9,200, e completati il decespugliamento e la pulizia di cunette e bordi del tracciato stradale. Il progetto elaborato dal Settore Infrastrutture Stradali del Libero Consorzio Comunale di Agrigento è stato finanziato con 750.000 euro dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, che ha anche gestito le procedure della gara d’appalto.