Il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, ha riunito la conferenza dei capigruppo in Sala lettura a Palazzo dei Normanni  non per organizzare i lavori parlamentari ma per discutere dell’incresciosa situazione che si è creata per le “assunzioni” di collaboratori esterni effettuate dai gruppi parlamentari all’Assemblea regionale siciliana. “La Presidenza dell’Ars – ha detto Gianfranco Miccichè a conclusione della riunione - dopo avere ascoltato le indicazioni e i suggerimenti dei capigruppo, si è impegnata a fare, entro una settimana, una proposta per contenere la spesa e il numero dei collaboratori esterni dei gruppi parlamentari, al fine di ridurre lo spreco di risorse pubbliche”