Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento ha disposto il rinvio a giudizio di Michele Cimò, 59 anni, di Agrigento e Adele Ansaldi Galfo, 45, di Modica, imputati nel processo scaturito dall’inchiesta antiprostituzione denominata “Pretty Woman”. Il processo comincerà il 12 luglio. Il blitz scattò il 10 novembre del 2009 con la notifica di cinque provvedimenti di custodia cautelare. E il Pm del Tribunale di Agrigento, Adriano Scudieri, ha chiesto la condanna di due uomini di Palma di Montechiaro, accusati di violenza sessuale ai danni di due bambini di 10 anni. Il Pm ha chiesto 12 anni per Angelo Bonello, pensionato di 76 anni e 6 anni per Domenico Condello, di 61 anni. I fatti risalgono al maggio 2007 e sarebbero stati consumati all’interno della villa comunale di Palma di Montechiaro. La sentenza è prevista per il 27 maggio.