anna alba   Inter.Co.PA plaude alla richiesta della sindaca di Favara Anna Alba sulla necessità di convocare l’Assemblea dell'ATI per discutere e decidere sui provvedimenti da adottare in merito ai depuratori posti sotto sequestro dalle autorità preposte. Quindi merito alla Sindaca Alba che finalmente, piuttosto dei proclami e conferenze stampa utili solo per la propaganda, nel caso dei dodici depuratori posti sotto sequestro ha utilizzato correttamente  i percorsi istituzionali. Percorsi istituzionali che sono gli unici utili a risolvere alla radice e con procedure legittime le questioni relative al servizio idrico e al suo gestore applicando articoli e clausole del contratto, stipulato nel lontano anno 2007 all’atto dell’assegnazione dell’aggiudicazione del bando,  nel quale sono contenuti gli strumenti utili per assumere le necessarie decisioni che vanno dalle semplici penali fino alla risoluzione del contratto stesso. Oltre a stabilire se alcune tariffe sono o non sono dovute e quindi applicate illegittimamente.
Inoltre, la richiesta della Sindaca di Favara di affrontare e risolvere il problema dei depuratori posti sotto sequestro, anche rispetto alle conseguenza sulle bollette per i cittadini, sarebbe il primo atto ufficiale dell'ATI che darebbe l'avvio ad una nuova agognata e auspicata stagione.
Per quanto possa essere considerato superfluo forse sarà utile fare sapere che il Comitato Inter.Co.PA, in più di una occasione, invitata“informalmente” a “visitare” i locali della Girgenti Acqueha sempre gentilmente declinato l’invito rispondendo che unica sede ufficiale preposta per discutere e affrontare le problematiche della gestione idrica  era l’ATO (Ambito Territoriale Ottimale),oggi l’ATI (Assemblea Territoriale Idrica). L’auspicio del comitato Inter.Co.PA è che a partire dall’iniziativa della Sindaca di Favara non si assumano più iniziative di singoli Sindaci con il gestore ma che unico interlocutore, e a valere per tutti i comuni gestiti da Girgenti Acque, sia solo ed esclusivamente l’Assemblea Territoriale Idrica.