Il consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro, di Forza Italia, si rivolge al sindaco Calogero Firetto e all’assessore all’ambiente, Nello Hamel, invitandoli – afferma – “ad un serio e concreto sussulto di responsabilità, a fronte delle tante promesse di intervento a rimedio dello sfacelo della raccolta differenziata che non sono state mantenute o si rivelano fallimentari”. Spataro aggiunge: “Il cittadino non può subire gravi conseguenze provocate dall’incapacità gestionale del servizio. Venerdì scorso la plastica e il metallo in gran parte della città non sono stati raccolti, e le foto che allego si riferiscono alla via Manzoni dove la differenziata non raccolta giace in strada. Ma l’Azienda sanitaria provinciale non batte colpo? Il commissario dell’Asp, Gervasio Venuti, non ritiene necessario un intervento risolutivo nelle sedi opportune? Non è possibile, e tollerabile, proseguire in tale direzione verso il baratro. L’amministrazione comunale riorganizzi subito l’intero servizio, potenzi il personale a disposizione, ripristini i servizi di spazzamento e di scerbatura, restituendo in breve tempo un minimo di decoro e di dignità ad una città da dove, attualmente, i turisti sono costretti a scappare, alimentando un passa-parola di vergogna e taluni rifiutandosi, giustamente, di pagare la tassa di soggiorno. E ciò a corollario dello stato di esasperazione dei cittadini sommersi dalla spazzatura”.