Sappiamo dal Presidente Busetta che è stata raggiunta un’intesa di massima tra l’Università di Palermo e gli Assessori all'istruzione e economia per la riapertura dei corsi di laurea ad Agrigento. Il riavvicinamento serve se si risolvono definitivamente le annose e storiche questioni del contenzioso e se si riesce a restituire una “offerta formativa” degna di questo nome agli Studenti della nostra provincia e che serve all’apparato produttivo di questa terra con cui occorre rinforzare il legame. L’Università ad Agrigento deve servire certamente a rendere esigibile il “diritto allo studio” ma anche dev’essere utile allo sviluppo economico e sociale della nostra terra. Attendiamo atti ufficiali conseguenti 
Così oggi la CGIL diAgrigento