Seconda e ultima giornata, oggi,  del convegno nazionale Anci sulla "Nuova Agenda Europea sui Beni Culturali". In tale contesto, sta mattina, all'ex Collegio dei Padri Filippini,  firmata la "Carta di Agrigento".  "La Carta di Agrigento - spiega il sindaco Lillo Firetto -  è un canovaccio che stabilisce direttrici attraverso le quali le città creano leva culturale, attraverso la quale, creare sviluppo oltre che coesione territoriale. La carta di Agrigento sarà un punto di partenza che nasce non più da enti sovrapposti ma che nasce proprio dalle città".“