Quattro chili di hashish nel giardino di casa, di un’abitazione ad Agrigento. Altro stupefacente dentro un sacchetto per la spesa. Droga che avrebbe fruttato circa 40.000 euro , per questo i Carabineri hanno arrestato 6 persone di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, che dovranno ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio di droga.
I giovani, tre palermitani e 2 agrigentini. sono stati fermati nei dintorni delle vie della Movida cittadina  e si sono subito giustificati dicendo “Siamo venuti a mangiare una pizza ad Agrigento”.Ma il loro atteggiamento ha insospettito i carabinieri che hanno avviato  più approfonditi controlli e perquisizioni, rinvenendo l' hashish . Questi i nomi : Massimo Altieri, disoccupato di 38 anni, di Palermo; Francesco Catania, meccanico di 34 anni, residente a Siculiana; Giuseppe Chiappara, disoccupato di 31 anni, di Palermo; Salvatore Garofalo, disoccupato di 33 anni, di Palermo; Luca Siracusa, disoccupato quarantenne, di Agrigento e Danilo Terrasi, disoccupato ventiduenne, di Agrigento
 Le indagini hanno permesso di evidenziare una serie di contatti e relazioni che hanno permesso di risalire ad un’intera filiera di approvvigionamento della droga. A partire da coloro che lo hanno trasportato in città, fino a chi era pronto a riversarlo nelle piazze della movida agrigentina.