Un uomo di 50 anni, Franco Cirami, di Canicattì, latitante, responsabile dell'accoltellamento di un tunisino di 24 anni lo scorso 12 maggio, a Milano, è stato arrestato dagli agenti del commissariato Quarto Oggiaro. L'uomo era ricercato per essere evaso dalla comunità in cui stava scontando una pena. Aveva colpito lo straniero nel corso di una lite scoppiata per futili motivi in piazzetta Lopez poco dopo la mezzanotte. Si era accanito colpendolo al viso, collo, schiena e addome, e solo l'intervento di un'altra persona, che lo colpì con un casco alla testa, riuscì a fermarlo. Il tunisino, ricoverato in codice rosso, è ora fuori pericolo. Cirami, che per evitare di essere riconosciuto si è scurito i capelli, è stato trovato grazie a una complessa attività d'indagine in un appartamento di via Vittani 5 di proprietà di una donna. Gli investigatori ritengono che possa averlo ospitato contro il proprio volere, ma la sua posizione verrà valutata dagli inquirenti.